SETTORE ALPI E PREALPI CARNICHE E GIULIE

Bollettino Valanghe nr 156- emesso dal C.do B. alp. Julia
alle ore 14:00 del  02/05/2022
per le esigenze dei reparti in attività in ambiente montano innevato
in collaborazione con il Servizio Meteo dell’Aeronautica Militare e AINEVA

 PREVISIONE (1) per il giorno 03/05/2022

  

STATO MANTO NEVOSO: ------- _-------_-------_Cielo in prevalenza coperto con possibili localizzate precipitazioni piovose nella seconda parte della giornata, lo zero termico si attesterà mediamente sui 2500 m. Il pericolo valanghe sarà 1 (DEBOLE) su tutto il settore di competenza. Il distacco provocato di valanghe di neve molto bagnata di piccole e, in isolati casi, medie dimensioni sarà possibile oltre i 2000 m sui pendii settentrionali. sarà . Alle quote alte l'attività valanghiva spontanea sarà caratterizzata da piccoli e medi scaricamenti di neve bagnata su tutti i pendii molto ripidi principalmente nelle ore più calde della giornata.

SOTTO SETTORE METEO ESPOSIZIONI PIÙ CRITICHE QUOTE PIÙ CRITICHE TENDENZA (2)
del PERICOLO  per i giorni successivi
AVVERTENZE
CIELO FENOMENI
ALPI GIULIE
2000
----

Il rialzo termico diurno richiede una attenta valutazione temporale dell'escursione che eviti l'attraversamento di pendii ripidi nelle ore più calde della giornata. Meteomont rammenta ARTVA, pala e sonda sempre al seguito. IL PRESENTE BOLLETTINO TERMINA LA PUBBLICAZIONE IN VERSIONE INVERNALE. DA DOMANI, 03 MAGGIO 2022, LA PUBBLICAZIONE PROSEGUIRA' NELLA VERSIONE ESTIVA. IN CASO DI PRECIPITAZIONI NEVOSE, CHE COMPORTINO UN SOSTANZIALE AUMENTO DI PERICOLO, VERRA' EMANATO UN COMUNICATO.

PREALPI CARNICHE
2000

ALPI CARNICHE OCCIDENTALI
2000
ALPI CARNICHE ORIENTALI
2000
MONTE CANIN
2000
PREALPI GIULIE
2000
1*

Il presente bollettino è uno strumento di valutazione regionale del pericolo valanghe. La sua consultazione non può escludere in alcun modo la necessaria capacità di valutazione locale del pericolo (singolo pendio) che è pertanto richiesta ad ogni utente.

2*

L'indicazione della tendenza non può sostituire la previsione per la cui disponibilità si rimanda alla consultazione di bollettini aggiornati.