SETTORE ALPI E PREALPI CARNICHE E GIULIE

Bollettino Valanghe - emesso dal C.do B. alp. Julia
alle ore 14:00 del  24/04/2019
per le esigenze dei reparti in attività in ambiente montano innevato
in collaborazione con il Servizio Meteo dell’Aeronautica Militare e AINEVA

 PREVISIONE (1) per il giorno 25/04/2019

  

STATO MANTO NEVOSO: Strati di neve umida-bagnata _su strati moderatamente consolidati._Il manto nevoso è debolmente consolidato solo su pochi pendii._Il pericolo valanghe sarà 2 moderato sulle Alpi e Prealpi carniche con possibele aumento a 3 marcato nelle ore più calde della giornata, 1 debole sulle Prealpi Giulie. Saranno possibili distacchi provocati e spontanei di medie dimensioni di valanghe di neve umida-bagnata, sia a debole coesione che a lastroni in tutte le esposizioni dai pendii ripidi indicati, non sono da escludersi valanghe di grandi dimensioni in particolare sui versanti a Nord. Sulle Prealpi Giulie saranno possibili valanghe spontanee e provocate di neve bagnata di piccole e talvolta medie dimensioni.

SOTTO SETTORE METEO ESPOSIZIONI PIÙ CRITICHE QUOTE PIÙ CRITICHE TENDENZA (2)
del PERICOLO  per i giorni successivi
AVVERTENZE
CIELO FENOMENI
PREALPI CARNICHE
1800

Meteomont ricorda ARTVA, pala e sonda sempre al seguito.

E' necessaria un ottima valutazione del pericolo locale. E' richiesta una buona capacità sciistica a causa della presenza di neve pesante e bagnata. IL PROSSIMO BOLLETTINO SARA' EMESSO IL GIORNO 26 APRILE 2019.

ALPI CARNICHE OCCIDENTALI
1800
ALPI CARNICHE ORIENTALI
1800
ALPI GIULIE
1800
PREALPI GIULIE
1800
1*

Il presente bollettino è uno strumento di valutazione regionale del pericolo valanghe. La sua consultazione non può escludere in alcun modo la necessaria capacità di valutazione locale del pericolo (singolo pendio) che è pertanto richiesta ad ogni utente.

2*

L'indicazione della tendenza non può sostituire la previsione per la cui disponibilità si rimanda alla consultazione di bollettini aggiornati.